Natiscalzi DT è l’organica risultante di un percorso creativo condiviso tra Tommaso Monza e Claudia Rossi Valli. Una collaborazione iniziata nel 2012 e portata avanti positivamente e con successo negli anni; un periodo necessario a far maturare un linguaggio condiviso e comuni intenti tra i due artisti che uniscono così sotto un unico nome l’intento creativo di tendere verso la bellezza, che passa dalla poesia all’ironia; che mantiene occhi vigili sulla vita, per coglierne le sfaccettature sublimi, crude, tragiche, leggere, rocambolesche o mirabolanti.

 

Le attività di Natiscalzi DT sono sostenute tramite residenze da: Lavanderia a Vapore, Scenario Pubblico/CZD, Scena Nuda, Anghiari Dance Hub, CID Cantieri, Teatri di Vita, Residenze IDRA, Stalker teatro.

 

NATISCALZI_perché rispecchia la nostra identità di persone e artisti: perché ci sia sempre l’impulso a celebrare la vita, anche attraverso l’arte, che ad essa si ispira; per il suono ancestrale che ci ricorda lo stretto legame che manteniamo con la Terra, con il suolo, che ci sostiene e ci accoglie; perché siamo fedeli ad un’idea di corpo organico e sincero; perché oltre a prenderci sul serio possiamo essere capaci di sorridere dei nostri piedi neri ed impolverati a fine giornata.

 

DT, DANZA e TEATRO_perché la principale arte con cui esprimiamo e traduciamo le nostre visioni artistiche è la danza – come arte performativa del movimento scelto. Ma DT è anche Dance Tribe, perché crediamo nella collaborazione e nello scambio: il nostro progetto di compagnia prevede il coinvolgimento di altre figure ed artisti con background e competenze differenti. Danza, teatro, scultura, pittura, video-art, musica, poesia... NATISCALZI DANZA TEATRO sostiene la confluenza di generi e ne diffonde l’importanza.